Il vivace mercato degli oggetti da collezione NFT sportivi sta per aggiungere un altro giocatore potenzialmente importante. Oggi, la rivista 68enne Sports Illustrated ha annunciato un’alleanza con la startup NFT OneOf per lanciare una serie NFT sportiva su Polygon, con una lineup iniziale di nove icone dello sport tra cui Muhammad Ali, Wayne Gretzky e Mia Hamm. Gli SPORTS Illustrated NFT offriranno versioni reinventate delle classiche foto di copertina delle riviste per ciascuno dei suoi atleti partner iniziali, tutte progettate dall’artista Jonathan Winbush.

OneOf prevede di lanciare la piattaforma alla fine di questo mese dopo il Super Bowl LVI il 13 febbraio, con il suo primo drop con i veterani della NFL Emmitt Smith, Jerry Rice e Dick Butkus. Oltre ai singoli NFT per ciascuno di loro, il mercato offrirà un raro pezzo d’arte fantasy NFT “Greatest Play That Never Was” che presenta tutte e tre le stelle del calcio in pensione.

Oltre a questi tre atleti, OneOf lancerà anche NFT di leggende di tutto il mondo dello sport, tra cui Muhammad Ali, Shaquille O’Neal, Wayne Gretzky, Mia Hamm, Billie Jean King e Dale Earnhardt Jr. Il co-fondatore e CEO di OneOf Lin Dai ha confermato a Decrypt che l’azienda sta lavorando direttamente con ogni atleta su questi NFT.

Un NFT (token non fungibile) è effettivamente una ricevuta supportata da blockchain che dimostra la proprietà di un articolo digitale. Gli NFT possono essere utilizzati per cose come opere d’arte, oggetti da collezione e oggetti per videogiochi, e il mercato è aumentato nel 2021 generando 23 miliardi di dollari di volume di scambi, secondo DappRadar.

Il panorama sportivo NFT è già guidato da alcuni progetti degni di nota. La piattaforma Autograph di Tom Brady è simile nella portata con il suo approccio incentrato sull’atleta, mentre Candy Digital di Fanatics ha la licenza ufficiale MLB e Dapper Labs e ha contribuito a portare gli NFT mainstream con NBA Top Shot. Anche UFC Strike di Dapper è appena stato lanciato, con NFL All Day in arrivo a breve.

In effetti, sia Gretzky che Earnhardt Jr. hanno già NFT su Autograph, quindi ora appariranno su più piattaforme di oggetti da collezione. Dai ha affermato che la natura non esclusiva della maggior parte degli sport e degli accordi NFT degli atleti consente una maggiore scelta per i collezionisti.

NFT

“Penso che in realtà dia molta libertà a diverse piattaforme per creare la propria nicchia”, ha affermato Dai. “Quello che stiamo cercando di fare corrisponde al nostro modo di essere davvero artist-first o athlete-first. Pensiamo che sia molto appropriato per noi fare accordi diretti con gli atleti e assicurarci che facciano parte di questa rivoluzione, e non solo che le leghe capitalizzino su questo movimento”.

OneOf definisce la partnership con Sports Illustrated come il lancio di un’ampia raccolta di sport e lifestyle. Oltre a questa lista iniziale di nove atleti, Dai ha dichiarato che stanno anche lavorando con squadre sportive universitarie, franchising di basket professionisti, organizzazioni di corse e club di calcio internazionali.

Il marketplace di Sports Illustrated offrirà anche un pass di conio, che consente agli acquirenti di accedere in anticipo a tutti i drop pianificati della piattaforma nel 2022, compresi i futuri NFT della squadra. Maggiori dettagli sul pass saranno rivelati prima del debutto post-Super Bowl della piattaforma.

Coniare NFT su Polygon, una soluzione di ridimensionamento della sidechain di Ethereum, è una novità per OneOf. Il mercato incentrato sulla musica dell’azienda funziona su Tezos e OneOf è stato uno dei principali attori nell’ecosistema NFT di Tezos fino ad oggi.

Abbracciare Polygon è un passo verso un futuro multi-catena potenzialmente più ampio per OneOf. Dai ha affermato che ulteriori piattaforme blockchain ad alta efficienza energetica potrebbero essere adottate in tempo in quanto cerca di fornire più opzioni ai partner.

Il mercato musicale di OneOf, lanciato la scorsa estate dopo aver raccolto 63 milioni di dollari, ha sfruttato Tezos a causa del suo minore impatto ambientale, che Dai ha detto essere particolarmente importante per molti musicisti. Ha presentato gocce del defunto Whitney Houston e di altri artisti, e ha collaborato con Warner Music Group e The Grammys su ulteriori lanci NFT in anticipo.

Polygon, d’altra parte, è la stessa catena utilizzata da Autograph. Dai ha detto che la piattaforma di Brady non solo ha contribuito a “aprire la strada” per il gioco sportivo di OneOf, ma che la base di collezionisti NFT sportivi esistente su quella piattaforma potrebbe averla resa la scelta preferita di Sports Illustrated.



Source link