L’allenatore biancoceleste è apparso sereno e soddisfatto della partita dei suoi: “Sono contento, ma qualcuno mi sa che non ci guarda da mesi, perché è da dicembre che stiamo andando così. Ora la squadra si sta esprimendo con una discreta continuità”. Ma ci sono ancora aspetti su cui lavorare: “Il gol preso domenica scorsa contro il Napoli è qualcosa di incredibile”. Felipe Anderson: “Lotteremo per la Champions League”

CAGLIARI-LAZIO 0-3, HIGHLIGHTS

La Lazio torna alla vittoria in Serie A grazie al 3-0 ottenuto a Cagliari e ritrova i tre punti in campionato che mancavano dal 12 febbraio (3-0 al Bologna). Da un 3-0 a un altro. Questo il commento di Maurizio Sarri, intervenuto nel postmatch ai microfoni di Sky Sport: “Sono soddisfatto, ma c’è qualcuno che non ci sta guardando da mesi, perché è da dicembre che stiamo andando così. La squadra ormai si sta esprimendo su buoni livelli con una discreta continuità. A volte abbiamo trovato squadre molto forti che hanno fatto partite di livello e non siamo riusciti a vincere. Ma è tanto che stiamo crescendo”. La Lazio ora avrà più possibilità di poter lavorare sulla continuità, dopo l’eliminazione in Europa League che permette alla squadra di Sarri di potersi concentrare esclusivamente sul campionato: “L’Europa League con quel calendario rendeva difficili le cose. Credo sia normale che noi abbiamo perso più punti dopo i match del giovedì sera”. 

Il gol subito contro il Napoli non va giù a Sarri

leggi anche



144 gol in A con la Lazio, Immobile supera Piola

La bella vittoria di Cagliari non distoglie Sarri dal lavoro che ancora deve essere fatto dalla sua squadra: “Dobbiamo ancora migliorare su alcune cose: il gol preso con il Napoli non si può prendere, ed è qualcosa di incredibile. Abbiamo perso punti lasciati per strada: penso anche a Bergamo, o contro l’Udinese. E’ qui dove non abbiamo avuto la giusta attenzione. Sono piccoli particolari che però sono costati tanti punti”.

“L’anno in cui CR7 ha segnato di più in Italia è stato con me”

leggi anche



La classifica marcatori finale della Serie A

In studio, Alessandro Bonan ha chiesto a Sarri anche un chiarimento sul posizionamento richiesto a Cristiano Ronaldo da Sarri quando i due erano insieme alla Juventus: “Lui mi diede la sua disponibilità di giocare anche al centro dell’attacco, ma non amava farlo sempre. Comunque, l’anno in cui Cristiano ha segnato di più in Italia è stato con me“.

Felipe Anderson: “Lotteremo per la Champions League”

leggi anche



La Lazio ricomincia da tre: Cagliari battuto 3-0

Nel postpartita ha parlato anche Felipe Anderson, autore del terzo gol per la sua Lazio. Questo il suo commento: “Eravamo delusi dagli ultimi risultati ma anche consapevoli che se avessimo giocato come le ultime i risultati potevano arrivare. Questi sono tre punti importantissimi. Sicuramente avere più tempo per lavorare e riposare aiuta, perché arriviamo più freschi ma se vogliamo andare in Europa è così e dobbiamo essere sempre pronti ad affrontare queste partite”. Poi ha aggiunto: “Sono contento di aver fatto questo gol che è servito per dare tranquillità alla squadra. Siamo forti e la solidità delle ultime partite è quella di una squadra che lotta per la Champions, anche se sarà difficile”. 



Source link