L’annuncio sui social del club di Riyadh. Il portoghese giocherà fino al 2025 e poi vestirà un ruolo chiave per l’assegnazione del Mondiale 2030 ai sauditi

Cristiano Ronaldo sarà un giocatore dell’Al Nassr. Dopo le anticipazioni di Cbs Sports, riprese dal sito arabo “Al Arabiya”, in tarda serata è arrivato l’annuncio ufficiale via social del club saudita di Riyadh, con la firma da parte di CR7 su un contratto fino al 2025 con ingaggio da 200 milioni di euro a stagione per due anni e mezzo. Alla fine il portoghese ha ceduto alle lusinghe del club saudita allenato da Rudi Garcia, ex tecnico della Roma e dove giocano il nazionale camerunese Vincent Aboubakar e il portiere David Ospina, ex Napoli. Il portoghese vestirà anche un ruolo chiave per l’assegnazione del Mondiale 2030 ai sauditi e riceverà altri 500 milioni di euro che porteranno il suo “stipendio” per i prossimi 7 anni all’incredibile cifra di un miliardo di euro!

“Abbiamo fatto la storia. Questa firma non solo ispirerà il nostro club ad ottenere ancora più grandi successi ma anche la nostra lega, la nostra nazione e le generazioni future di ragazzi e ragazze ad essere la miglior versione di sè stessi. Benvenuto Cristiano nella tua nuova casa, Al Nassr”. Questo il messaggio via twitter del club saudita.

Giacca e cravatta

—  

La curiosità sul ruolo di Cristiano Ronaldo riguarda il suo futuro dopo che avrà appeso gli scarpini al chiodo: dall’Arabia si vocifera infatti che l’ex Real e Juve giocherà in giacca e cravatta dopo il 2025, vestendo i panni di ambasciatore della candidatura dell’Arabia Saudita (assieme a Egitto e Grecia) per ospitare i Mondiali del 2030: in questi 5 anni come detto guadagnerà altri 500 milioni di euro.

debutto

—  

Ancora non si conosce la data del debutto di Ronaldo con la nuova squadra, che partecipa alla Saudi Premier League. Il prossimo impegno dell’Al Nassr sarà nella sera di San Silvestro in casa del Al-Khaleej. Successivamente i gialli saranno impegnati il 5 gennaio in casa contro il Tal, il 14 in trasferta contro l’Al Shabaab, attuale leader della classifica, e il 21 (tre giorni dopo il derby Milan-Inter di Supercoppa di Lega proprio a Riyadh) di nuovo in casa con l’Al-Ettifaq. Poi largo alle Final Four di Supercoppa saudita che si disputeranno nella capitale saudita: il 25 la semifinale contro Al-Ittihad.



Source link