A ‘1 Football Club’ su 1 Station Radio, è intervenuto Nando Orsi, ex portiere, tra le tante, di Inter e Lazio, ed attuale cronista Sky. 
Orsi: "Gennaio determinante per il Napoli, può permettersi anche qualche sconfitta"

TuttoNapoli.net

A ‘1 Football Club’ su 1 Station Radio, è intervenuto Nando Orsi, ex portiere, tra le tante, di Inter e Lazio, ed attuale cronista Sky

Mourinho merita ancora fiducia?Assolutamente sì. È una garanzia sotto alcuni punti di vista, lo scorso anno è stata vinta anche la Conference. Sono state riscontrate alcune difficoltà in questa stagione, ma la Roma gravita nelle zone alte della classifica. A breve, inoltre, comincerà un nuovo campionato, mi aspetto qualcosa in più dai giallorossi, anche dal punto di vista del gioco della squadra. Ad oggi la classifica sembra ben delineata, ma i prossimi scontri diretti del Napoli saranno decisivi per il campionato“.

Giudizio sulla preparazione del Napoli in vista dei prossimi impegni?Il mese di gennaio sarà determinante per la squadra azzurra. Se dovesse conquistare punti con la Juve e con l’Inter, ci sono alte probabilità che il club azzurro possa vincere lo scudetto. Comincerà, dunque, una nuova parte di stagione, il Napoli, tuttavia, potrà contare su un vantaggio importante in classifica e potrà permettersi anche di perdere alcune gare“.

Cos’è successo alla Roma nel corso della prima parte di stagione?Mourinho ha perso tanti calciatori importanti in questo avvio di stagione, soprattutto alcuni ingaggiati durante la finestra estiva di calciomercato, vedi Dybala e Wijnaldum. La formazione giallorossa, inoltre, ha incassato sconfitte nelle partite con squadre di media-bassa classifica. Mi aspetto una Roma diversa in questa seconda parte di stagione, che possa contare su un talento come Zaniolo, il quale dovrà riuscire ad emergere nei momenti complicati. La rosa giallorossa è una delle più forti del campionato, non so, tuttavia, se cambierà il modo di giocare della squadra con Mourinho in panchina. Se dovesse mutare il sistema di gioco della squadra, José potrebbe andare incontro a delle difficoltà, e forse è consapevole di ciò. Inoltre, si avvicina il ritorno in campo di Wijnaldum“.





Source link