Il ruolo del terzino destro, o del laterale basso da impiegare appunto su quella corsia, è sempre più cruciale e non è un caso che comprenda elementi dalle indubbie doti tecniche, giocatori completi e in grado di svolgere più compiti.

Anche in Football Manager 2023 si tratta di un ruolo a cui dare importanza, sia che usiate un classico terzino sia che preferiate elementi di spinta: è vitale trovare un elemento affidabile.

Ecco i migliori laterali bassi di destra che potete mettere sotto contratto in Football Manager 2023, divisi tra convenienti, ragionevoli e costosi.

Dani Alves

Dani Alves / Hector Vivas/GettyImages

Dani Alves
Pumas

Non troverete un elemento migliore al suo stesso prezzo, avrà sì 39 anni ma si tratta pur sempre di un giocatore fenomenale che costerà soltanto 800mila euro.

Danilo D’Ambrosio
Inter

L’Inter sarà disposta a cederlo senza problemi, valutandolo meno di 1,5 milioni. Può giocare sia come terzino destro che come centrale (ideale a destra nella difesa a tre). In casi d’emergenza può essere schierato a sinistra.

Allan Nyom
Leganes

Nyom è un terzino più orientato alla difesa che non alla fase di spinta, l’età non è dalla sua (ha 34 anni) ma costa soltanto 450mila euro.

Damian Suarez
Getafe

La cifra di 950mila euro appare conveniente per Suarez, dotato di un buon 14 in contrasti e di un 13 nei cross: aspetti che lo rendono un buon laterale basso in entrambe le fasi.

Aleix Vidal
Espanyol

L’ex esterno del Barcellona, ora all’Espanyol, è disponibile per circa 4 milioni di euro, una valutazione conveniente in rapporto alle sue qualità.

90min consiglia

Santiago Arias
Parametro zero

Detto in modo molto chiaro: se rientra nei vostri parametri a livello d’ingaggio è una scelta su cui andare con sicurezza. Disponibile a parametro zero, non ha molti rivali nel suo ruolo.

Theodor Gebre Selassie
Slovan Liberec

I 35 anni di età potrebbero dissuadervi ma le doti fisiche dovrebbero farvi ricredere, peraltro costa meno di 350mila euro.

Jonathan Schmid
Friburgo

Si tratta di un elemento che fa della versatilità il proprio punto forte e costa poco più di 2 milioni di euro.

Youssouf Sabaly
Betis

Ha 29 anni, dunque ha davanti a sé ancora anni di carriera, e costerà circa 4 milioni di euro.

Christopher Trimmer
Union Berlin

Se non avete grande disponibilità di budget Trimmer è una scelta ideale, costando soltanto 400mila euro.

Danilo Luiz da Silva

Danilo / Gabriele Maltinti/GettyImages

Danilo
Juventus

A livello statistico si tratta del miglior giocatore possibile, in FM nel ruolo di terzino destro, tra quelli qui presi in considerazione (e il dodicesimo in assoluto). La cifra per averlo non è esagerata: 8,5 milioni di euro

Alvaro Odriozola
Real Madrid

Sempre in orbita Real, dopo il prestito in Italia, si tratta di un’opzione più che mai valida disponibile per circa 10 milioni di euro.

Manuel Lazzari
Lazio

Il biancoceleste costa circa 16 milioni di euro ma le sue qualità atletiche e mentali possono rendere congrua la spesa.

Noussair Mazraoui
Bayern

Inizialmente non sarà disponibile, avendo raggiunto da poco il suo club, ma alla lunga potrebbe cercare spazio da titolare altrove: 15 milioni possono convincere il Bayern a trattare.

Hugo Mallo
Celta Vigo

Per circa 10,5 milioni Mallo garantisce un buon rapporto qualità prezzo, risultando valido in entrambe le fasi.

90min consiglia

Ridle Baku
Wolfsburg

Non sarà la migliore opzione in assoluto, a stretto giro, ma presenta un buon potenziale e nell’arco di due stagioni può diventare un ottimo giocatore. Per averlo serviranno circa 14 milioni di euro.

Adam Marusic
Lazio

Elemento che fa della versatilità il proprio principale punto di forza, potendo giocare su entrambe le corsie. Costerà poco più di 15 milioni.

Matteo Darmian
Inter

Un prezioso jolly per ogni squadra, in grado di occupare ogni ruolo della difesa e disponibile per circa 6 milioni di euro.

Djene Dakonam
Getafe

Primarily a centre-back, Dakonam is just as happy out on the right if you’re looking for a defensive-minded option. At £8.5m, he’s a smart buy.

Hans Hateboer
Atalanta

Dutch right-back Hateboer is a physical machine and can bring those skills to your team for £9.5m.

Giovanni Di Lorenzo, Alex Meret

Di Lorenzo / Emilio Andreoli/GettyImages

Giovanni Di Lorenzo
Napoli

Il settimo in assoluto tra i terzini destri presenti nel gioco, la cifra di 35 euro non appare eccessiva per il capitano del Napoli, valido in difesa e in fase di spinta.

Juan Foyth
Villarreal

La clausola rescissoria è elevata ma potreste riuscire a convincere il Villarreal a cederlo per circa 25 milioni di euro.

James Justin
Leicester

Rapido, versatile e con tanti anni di carriera davanti a sé: costa tanto (ben 38 milioni) ma si tratta di un profilo più che mai valido.

Timothy Castagne
Leicester

Si tratta di una scelta ideale se siete a caccia di un laterale che sappia spingere e insidiare le difese avversarie, servirà però un investimento importante, vicino ai 40 milioni.

Juan Cuadrado
Juventus

Il guaio non sono certo i 5 milioni necessari per il cartellino quanto le richieste a livello di ingaggio. Se rientra nei vostri parametri rappresenta un grande acquisto.

90min consiglia

Pedro Porro
Sporting CP

Parliamo di un investimento importante, superiore ai 40 milioni di euro, ma i margini di crescita e gli attributi già elevati di Pedro Porro lo rendono uno dei migliori acquisti possibili.

Cesar Azpilicueta
Chelsea

In questo caso si tratta di un elemento d’esperienza, versatile con qualità mentali eccellenti: per averlo servono circa 20 milioni.

Nelson Semedo
Wolves

Potrebbe comportare un investimento di circa 40 milioni di euro, nessuna occasione di mercato dunque, ma le sue statistiche sono tra le migliori per il suo ruolo.

Benjamin Pavard
Bayern

Non si tratta più di un’occasione, richiedendo un investimento superiore ai 40 milioni di euro, ma il francese (dotato anche di ottima tecnica) resta uno dei migliori terzini destri del gioco.

Dani Carvajal
Real Madrid

Eccezionali attributi fisici e mentali per il terzino del Real Madrid, un acquisto potenzialmente prezioso per le vostre squadre. L’investimento resta però importante, vicino ai 60 milioni.



Source link