È riconosciuto che le basi del calcio, così come lo intendiamo oggi, siano state gettate proprio in Italia. Proprio a Firenze, durante il Rinascimento, nacque il “calcio in costume”, uno sport simile al football moderno, con elementi del rugby, del pugilato e della lotta libera. Nonostante questa storia antichissima il primo regolamento vero e proprio venne stilato nel 1848 a Cambridge, in Inghilterra. Cosa che gli inglesi non hanno certo mancato di ribadire durante gli europei del 2021, con lo slogan “it’s coming home”.

Le squadre italiane più longeve, come il Genoa e l’Internazionale Torino, nascono proprio con l’importazione di questo sport dall’Inghilterra sul finire del 1800.

Inutile dire che la storia centenaria di questo sport ha lasciato segni indelebili nella società italiana, influenzando politica, cultura ed economia.

Videogiochi, serie tv, film

Il mondo dell’intrattenimento è uno dei settori al quale il calcio si applica meglio, si tratta pur sempre di uno spettacolo che tiene milioni di spettatori incollati allo schermo e agli spalti.

Talmente popolare da riuscire a fare la sua entrata anche nel mondo dei casinò, non solo tramite le scommesse ma anche con slot a tema che si possono trovare sui migliori casinò online. Ad esempio, su NetBet puoi passare dalle roulette NetBet alle sue slot a tema calcio con un semplice click.

Tra i videogiochi il primo che viene in mente è sicuramente FIFA, serie sviluppata dalla EA (Electronic Arts) che dal ‘93 ha prodotto, senza mai saltare un anno, giochi con una grafica sempre più sorprendente.

Un’altra serie molto famosa è Football Manager, pubblicato per la prima volta dalla SEGA nel 2005, che permette di sperimentare un lato diverso del calcio, meno conosciuto dai tifosi.

Per quanto riguarda la televisione, la stessa RAI ha prodotto negli anni moltissimi programmi a tema calcio, ma anche documentari, serie tv e film. Tra tutti possiamo ricordare “Francesco Totti, l’ultimo re di Roma” e “Sogno Azzurro”, docu-serie sulla preparazione della Nazionale per gli Europei 2021.

Questi programmi sono disponibili su Raiplay.

Tifoserie

In Italia è molto probabile che una persona resti per tutta la vita tifoso più o meno accanito della stessa squadra, indipendentemente dal suo successo.

Tra i tifosi più sfegatati emergono prepotenti i gruppi di ULTRAS, in Italia chiamati anche Ultrà. Il senso di appartenenza nelle persone che fanno parte di queste piccole comunità è talmente forte che la squadra per cui tifano diventa un tratto importante della loro personalità.

Questi gruppi riuniscono persone che hanno in comune anche ideologie che escono dai confini del campo, per questo la politica si è servita spesso dell’influenza che questi gruppi hanno sulla popolazione per manovrare i voti elettorali. Realtà triste che poco ha a che vedere con il calcio.

L’educazione e il calcio

Il calcio è uno sport di squadra, in quanto tale può essere strumento fondamentale per insegnare inclusione e cooperazione. Incarnazione di questi valori sono le squadre formate da atleti con disabilità, ormai attive in tutto il mondo.

Il calcio non solo porta considerevoli introiti economici, lascia segni positivi e negativi nella nostra società. Sta a noi italiani decidere quali favorire.




Source link