I primi raduni tecnici del Sistema Padel riservati ad under 12, 14, 16, 18 e 20 sono stati un vero successo, in termini di quantità e qualità dei partecipanti, e dopo lo svolgimento nelle regioni del centro-sud è tutto pronto per l’approdo dei raduni anche al centro-nord, previsto per domenica 27 febbraio. “Il riscontro – spiega Michelangelo Dell’Edera, direttore dell’Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi” – è stato clamoroso, e a questo si aggiunge anche la sorpresa delle famiglie nel vedere una Federazione Italiana Tennis presente con un’attività giovanile molto importante, e pianificata per tutto l’anno”.

Ai cinque raduni regionali, infatti, se ne aggiungeranno almeno altri tre su scala nazionale, uno dei quali avrà la durata di un’intera settimana e si svolgerà nei Centri Estivi Federali: a Castel di Sangro per il centro-sud e a Brallo di Pergola per il centro-nord. È la prova dell’attenzione sempre maggiore per l’attività giovanile di padel, che presto si arricchirà anche di una serie di circuiti regionali. “Il 10 marzo – dice ancora Dell’Edera – a Roma si terrà una riunione con tutti i fiduciari tecnici del padel, e parallelamente al secondo raduno regionale (3 aprile per il centro-sud, 10 aprile per il centro-nord, ndr) partiranno in tutte le regioni dei circuiti giovanili, che andranno a coinvolgere non solo gli stessi ragazzi impegnati nei raduni tecnici, ma anche tutti coloro che vorranno iscriversi. Così facendo, i fiduciari avranno modo di osservarli, per eventualmente convocarli per i raduni successivi”.

Ne deriva che nell’attività regionale si creerà un collegamento importante fra raduni tecnici e circuiti giovanili. “Visto che il numero di club e scuole affiliate è diverso da regione a regione – continua il direttore dell’ISF –, le competizioni verranno strutturate in base alle esigenze territoriali, insieme ai fiduciari tecnici e con il coinvolgimento dei Comitati e dei consiglieri regionali del padel”. Per tutti, però, la chicca di una tappa speciale su scala nazionale, il 7-8 maggio al Foro Italico durante gli Internazionali BNL d’Italia, che attribuirà punteggio doppio rispetto ai vari appuntamenti regionali.



Source link