Il Chelsea vuole riportare in Premier League Romelu Lukaku. A tutti i costi, o quasi. I Blues hanno già fatto due tentativi ufficiali, inserendo nella trattativa anche il cartellino di Marcos Alonso per una valutazione complessiva superiore ai 110 milioni di euro tra cash e contropartita tecnica, ma hanno incassato in entrambi i casi il “no” dell’Inter. Il club campione d’Europa, però, vuole insistere sul belga e per questo sarebbe pronto ad aumentare l’offerta per i nerazzurri, arrivando fino a 130 milioni di euro in totale. Una cifra monstre che potrebbe far vacillare l’Inter, avvicinando il giocatore sempre di più ai Blues. A quel punto a fare la differenza sarebbe la volontà dell’attaccante 28enne, che avrebbe la responsabilità di accettare o meno la corte della sua ex squadra.

Lukaku apre al ritorno al Chelsea

Il club inglese è quindi pronto a rilanciare, per quello che in caso di fumata bianca diventerebbe l’acquisto più oneroso nella storia della Premier League e la cessione più ricca nella storia dell’Inter. Il giocatore belga, 64 gol in un biennio in Italia, ha dato una prima apertura al club di Abramovich, lusingato dalla proposta e attratto dal progetto vincente dei Blues. Il Chelsea gli assicurerebbe anche un ingaggio superiore a quello che oggi percepisce in nerazzurro (8,5 mln): è pronto, infatti, un contratto da 12 milioni a stagione più bonus. L’Inter per il momento ha fatto muro, ma se il miglioramento dell’offerta diventasse ufficiale e Lukaku si convincesse definitivamente a tornare in Premier, i nerazzurri dovrebbero iniziare a guardarsi intorno per trovare dei sostituti. Duvan Zapata e Joaquin Correa sono i nomi nella lista della dirigenza: potrebbero arrivare entrambi in caso di addio di Lukaku. Piace anche Raspadori del Sassuolo, fresco di titolo europeo con la Nazionale di Mancini. 

 



Source link