Manuela Giugliano calciatrice dell’AS Roma e della Nazionale italiana è la protagonista dell’ultimo numero di L Football magazine, rivista interamente dedicata al calcio femminile.

In una lunga intervista concessa in esclusiva la centrocampista giallorossa ha parlato dell’ottimo periodo che sta attraversando la Roma, della lotta scudetto con la Juventus, ma anche di Nazionale e calcio estero.

Giugliano ha ripercorso la sua carriera calcistica fino a oggi raccontando aneddoti e svelando anche delle curiosità. Come quando ha rifiutato la Juventus per la Roma.

Tanti gli episodi che hanno contribuito alla sua crescita professionale ma anche umana. Dalle esperienze che ha vissuto, Manuela ha tratto il meglio da ognuna per maturare. Oggi è felice per aver scelto e sposato il progetto dell’AS Roma e nella Capitale ha trovato la stabilità che cercava.

Venticinque anni ancora da compiere, un passato già glorioso e un futuro tutto da scrivere. Manuela fa parte di quella generazione di calciatrici che sa perfettamente com’era il calcio femminile prima e si gode le conquiste ottenute oggi, guardando al futuro, consapevole della sua forza e determinata nel voler vincere e scrivere pagine importanti della storia di questo sport.

Sabato contro la Juventus in uno scontro al vertice è arrivato un pareggio. Pensi che sia un punto guadagnato in casa della rivale principale o due punti persi?

“Dal mio punto di vista è un punto importante per il percorso che stiamo facendo e non sono sicuramente due punti persi. Perché il nostro obiettivo è quello di proporre in campo quello che
prepariamo in allenamento. Chiaro che se fosse arrivata una vittoria sarebbe stato meglio ma è un pareggio contro la prima in classifica che ci dà consapevolezza e maggiore fiducia nei nostri mezzi per questo finale di stagione. Continuiamo su questa strada”

Cosa è mancato per vincere?
“Meritavamo la vittoria per quello che si è visto in campo contro un’avversaria difficile da affrontare come la Juventus. Sicuramente è mancato il gol. Lavoriamo tanto in allenamento per migliorare questo aspetto ed essere più concrete in fase realizzativa. Per il resto siamo state perfette sia in fase difensiva che di possesso palla”.

Pensi che le distanze si siano accorciate tra voi e loro?

“Guardando la classifica …

PER LEGGERE L’INTERVISTA COMPLETA A MANUELA GIUGLIANO COMPILA IL SEGUENTE FORM PER SCARICARE GRATUITAMENTE COPIA Di L FOOTBALL MAGAZINE N°15

ATTENZIONE: Tutti gli articoli contenuti su L Football sono da intendersi a riproduzione riservata ai sensi dell’Art.7 R.D. 18 maggio 1942 n° 1369. Non è consentita la riproduzione, nemmeno parziale senza il consenso di L Football




Source link