Padel World Press – Oggi abbiamo partecipato secondo round dei sedicesimi di finale maschili di Tour Mondiale di Padel Maestro di Buenos Aires con partite autentiche che ci hanno lasciato alcune croci di “Alta tensione”, dopo il grande match tra Sanyo e Tapia Vs Cepero e Méndez.

Una delle prime partite del pomeriggio è stata quella che si è affrontata Fernando Belasteguin e Arturo Coello contro Denis Periro e Sergio Alba. Un match iniziato con la massima parità tra due coppie molto separate in classifica, Perino e Alba Vengono dai precedenti. Ma quella differenza di classifica non ha fatto la differenza nel primo set con le due coppie che si sono affrontate testa a testa. Alla fine Bela e Coello, a causa dei dettagli, hanno finito per risolvere il set a loro favore.

Il secondo set è stato diverso. Bela e Coello Hanno cominciato a piacersi in campo e hanno distrutto gli avversari, incapaci di fermare gli attacchi della coppia numero quattro in classifica. 6-2 per Bella e Coello che andranno agli ottavi.

Un’altra delle partite di oggi è stata il confronto tra Juan Martin Diaz e Miguel Benitez Vs Edu Alonso e Juanlu Esbri. Le due coppie hanno iniziato la partita abbastanza bene, nessuna delle due ha prevalso facilmente sull’altra e il punteggio è stato molto pari. È vero che Edu e Juanlù Erano più elettrici, il che li ha portati a prendere la prima manica per 6-4. Quell’elettricità dei giovani è proseguita nel secondo set, mentre le rivali si staccavano dal match. Junalù e Edu hanno strappato completamente Juan e Miguel per essere negli ottavi di domani (6-2).

Juanlu e Edu World Padel Tour
Juanlu e Edu World Padel Tour

Continuiamo con una delle partite più equilibrate della giornata, Sanyo Gutiérrez e Agustín Tapia stava affrontando Álvaro Cepero e Rafa Méndez. Quelli di casa sono partiti meglio, si vedeva che erano motivati. Tapia era su tutto il campo e Sanyo controllava il ritmo del gioco a suo piacimento, i suoi rivali non potevano fare nulla per alzare il set (3-6). Ma il set successivo è stato totalmente diverso, Rafa Méndez con un polso prodigioso ha giocato basso come se fosse 1,70, chi l’avrebbe mai detto con una taglia del genere. Anche Cepero era dolce ed è così che sono riusciti ad approvare a 6-2 alla coppia numero due del circuito per tendere il gioco.

La partita andrebbe al terzo set, un set molto equilibrato in cui le due coppie si sono meritate la vittoria. Ma alla fine la classifica e, forse, la motivazione a giocare in casa hanno sbilanciato gli equilibri a favore degli argentini, che hanno vinto il set per 4-6. 

Sanyo-e-Tapia-World-Padel-Tour
Sanyo-e-Tapia-World-Padel-Tour

Jon Sanz e Miguel Lamperti debuttarono a Buenos Aires con grande entusiasmo i loro rivali Javier Valdés e Jesus Moya. La coppia ispano-argentina è entrata in pista molto motivata e questo si è fatto sentire nei primi momenti. lamperi È stato acclamato dal suo pubblico e ha risposto con la sua migliore versione accompagnata da un’incredibile esibizione del suo partner Jon sanz. Sono bastati due set per neutralizzare le rivali che non hanno potuto far nulla per fermarle. Domani saranno agli ottavi di finale (3-6 e 1-6).

Miguel Lamperti e Jon Sanz
Miguel Lamperti e Jon Sanz

Anche i numeri uno del mondo hanno iniziato il loro viaggio attraverso l’Argentina, dopo aver vinto i campioni in Svezia. E sembra che siano venuti con una corsa perché non hanno dato assolutamente alcuna opzione ai loro rivali, Víctor Ruiz e Lucas Bergamini. Giovanni e Ale Hanno mostrato la loro versione più distruttiva. Una versione impossibile da fermare. 6-0 e 6-3 per essere domani agli ottavi di finale.

Juan-Lebron-World-Padel-Tour
Juan-Lebron-World-Padel-Tour

* Puoi seguire tutte le notizie del mondo della pagaia nei nostri profili di Facebook y Twitter così come iscriversi al nostro Newsletter Notizie quotidiane

Commenti

Commenti





Source link