Un annuncio a ciel sereno quello che è arrivato durante la serata di premiazione di SRO Motorsports Group a Las Vegas di domenica: Blancpain, azienda di orologi svizzera e storico partner che aveva dato il proprio nome per la titolazione dei campionati GT, ha concluso il suo accordo di sponsorizzazione.

Le parole di Caputo a Las Vegas

I vari GT World Challenge e la Endurance Series non avranno quindi più il nomignolo con cui abbiamo chiamato le serie nel corso di questi anni. Stephane Ratel, CEO di SRO, ha voluto omaggiare Blancpain con un video speciale, dopo che era stato socio fondatore nel lontano 2011. «Siamo stati molto più di una semplice sponsorizzazione», ha dichiarato Andrea Caputo, vicepresidente del marchio elvetico. «Abbiamo investito fondi e molta energia per contribuire alla creazione della serie. Siamo molto orgogliosi di aver lavorato a stretto contatto con SRO e con il loro spirito di cooperazione, nel trasformare un campionato europeo per gentleman di cinque gare in uno mondiale sparso in tre continenti, oltre venti corse per stagione e 50 auto sulla griglia. Come sappiamo tutti, il mondo sta cambiando. Dopo dieci anni di una relazione intensa e positiva, la serie è cresciuta ed è nelle mani di esperti. Per noi è giunto il tempo di andare avanti». Caputo ha poi aggiunto che sponsorizzeranno e supporteranno le esplorazioni e le ricerche per la conservazione dei mari.

Che futuro per SRO?

Al momento, Ratel non ha ancora annunciato chi possa essere il sostituto
di Blancpain e, probabilmente, lo sapremo solo all’inizio del prossimo anno.
Intanto, dal 2020 è in arrivo la categoria GT2, sebbene siano attivi solo due
costruttori.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui





Source link