bluenergy daiko

Bluenergy Daiko Piacenza ai Quarti di Finale della Cev Volleyball Cup. Tra il 6 e 8 febbraio affronterà in trasferta la formazione francese del Montpellier terza nel girone A di Cev Champions League. La gara di ritorno è in programma al PalabancaSport la settimana successiva, il 14 febbraio.

Nella gara di ritorno ei Play Off la formazione biancorossa ha sconfitto per 3-1 Galati in rimonta: perso il primo set ai vantaggi dopo un lungo braccio di ferro, ha vinto senza particolari problemi il secondo e terzo parziale che le hanno garantito il passaggio al turno successivo della manifestazione. Percorso netto in Cev Volleyball Cup per Bluenergy Daiko Piacenza: sei partite giocate, sei vittorie.

Lasciato per strada il primo parziale i biancorossi sono stati bravi a non innervosirsi e dettare legge nei due successivi parziali. A giochi fatti, Botti ha dato spazio a tutti, rientro in campo anche per Leal.

Massimo Botti (Allenatore Bluenergy Daiko Piacenza)

“Sono contento della reazione dei ragazzi dopo il primo set in cui abbiamo giocato troppo contratti e sbagliato qualcosa di troppo sul finire. C’è stata una bella reazione di gioco e direi anche morale dopo le critiche ricevute per le due sconfitte consecutive in campionato, la squadra in campo da sempre tutto e ogni giorno in allenamento fa lo stesso. Abbiamo qualche difficoltà ma questi ragazzi meritano tutto il supporto dei nostri tifosi, mi spiace solo che non sempre venga capito l’impegno che tutti mettono ogni giorno e in ogni partita. Gironi? È un giocatore forte che sarà molto utile nel prosieguo della stagione”.

BLUENERGY DAIKO PIACENZA – C.S. ARCADA GALATI 3-1

(29-31, 25-10, 25-12, 25-23)  

BLUENERGY DAIKO VOLLEY PIACENZA: Basic 16, Caneschi 9, Brizard 5, Recine 7, Simon 12, Romanò 2, Scanferla (L), Gironi 15, Cester 2, Hoffer (L), Alonso 2, Leal 2, de Weijer. All. Botti.

C.S. ARCADA GALATI: Madsen 12, Magdas 3, Malescha 10, Bala 2, Sobirov 3, Vilimanovic 1, Kantor (L), Smits 7, Rata 14, Lescov, Cristudor (L), Talpa 2, Butnaru. All. Stancu.   

Arbitri: Avramidis (Grecia), Varbanov (Bulgaria).



Source link